domenica 31 gennaio 2010

Amarcord

F. Fellini
Uno degli aspetti positivi di aver fatto uno vita diciamo un po' di merda almeno rispetto a quanto uno si era prospettato quando era attaccato ancora alla tetta della mamma è il non dover soffrire di nostalgia. Quindi quando tutti ricordano i bei tempi andati con quella sordida melancolia che li fa un pochino soffrire, io posso esercitare i miei "Amarcord" quasi con sollievo pensando che quei tempi non sono più. Ok, ok, in cambio sono massacrato da lancinanti rimpianti ma non è che si può avere tutto no?!

9 commenti:

  1. Vero Coopo, purtroppo non si può. Comunque quando inizi a soffrire di quella nostalgia per i bei tempi andati capita anche che si inizi a vivere certi bei momenti nel presente ben sapendo che li rimpiangerai nel futuro prossimo... avere nostalgia prima ancora di viverla è proprio il massimo del nostalgico, non trovi?

    RispondiElimina
  2. il rimpianto è la cosa più inutile che esista,
    volta pagina e ricomincia.

    RispondiElimina
  3. stressa: capisco perfettamente quello cui alludi, la malinconia preventiva, è capitato anche a me. Anche se è da un bel pezzo che sono certo che questi tempi non li rimpiangerò affatto

    andrea: minchia che perentorietà! tu parli come saggio che sta sulla montagna, augh. Diciamo che i rimpianti sono sì deleteri ma non del tutto inutili se uno li utilizzasse per correggere la rotta nel presente e non crearsene per il fututo

    RispondiElimina
  4. Mi dispiace, voglio però trasmetterti un ottimismo che di solito non ho per me...(confortante vero? e molto convinta soprattutto...), be' comunque anche se spesso non c' è limite al peggio, è anche vero che delle volte la vita ci sorprende con bellissime sorprese che improvvisamente ti rendono felice, anche solo per poco...e poi le cose cambiano, vedrai che verranno ancora tempi che rimpiangerai in futuro... Confortante, molto confortante, tirare su il molare agli altri è una qualità che proprio non ho, ci provo sempre anche se non è richiesto e sono negata, lo riconosco!

    RispondiElimina
  5. guarda che sei fai così poi sarò io a dover provare a tirare su te, ed io devo ammettere che sono piuttosto bravo in questo; in pratica sono un mostro a prospettare agli altri una felicità che per me non intravedo neanche con il binocolo, eppure lo faccio in modo convinto, non ipocrita :)

    RispondiElimina
  6. Risulterò impopolare, lo so, lo so, ma per me Fellini è il regista più sopravvalutato del cinema italiano... Amarcord mi disgusta, la dolce vita è noiosa, 8 e mez la solita porcheria all'italiana (ovvero porcherie venute male perché le porcherie serie non la si sa fare)! Dici che sono stata abbastanza chiara? ;)

    RispondiElimina
  7. Risulterò impopolare, lo so, lo so, ma per me Fellini è il regista più sopravvalutato del cinema italiano... Amarcord mi disgusta, la dolce vita è noiosa, 8 e mez la solita porcheria all'italiana (ovvero porcherie venute male perché le porcherie serie non le si sa fare)! Dici che sono stata abbastanza chiara? ;)

    RispondiElimina
  8. dautre: non ti preoccupare, è un sentimento molto comune anche se pochi osano esporlo (complesso della Corazzata Potiomkin). Anche a me non entusiasma, Amarcord però lo trovo molto divertente ed alcune atmosfere oniriche dei suoi film mi piacciono. Ho messo il suo ritratto perchè mi piaceva la foto e per scrivere ste due cazzate che ho scritto :)

    RispondiElimina