martedì 29 giugno 2010

Ci sono preti e preti

Sepe e Ciotti
come al solito mi vengono meglio i cattivi

ps - non è che abbia smesso di disegnare, è che nonostante sia riusctia a tenerla a bada per quasi un anno, l'ansia da prestazione l'ha vinta per cui se non sono convinto non riesco a pubblicare

sabato 26 giugno 2010

Caldo freddo

Janet Leigh
..no guarda, sono d'accordo con te Janet, anche io preferisco di gran lunga la vasca alla doccia, ed anche io assumo quell'espressione durante quegli inevitabili e traumatizzanti cambi di temperatura dell'acqua

venerdì 25 giugno 2010

giovedì 24 giugno 2010

Amore liquido

Zygmunt Bauman
E' vero che spesso un autore continua a riscrivere sempre lo stesso libro e questo talvolta accade anche per i saggi e lui non fa eccezione. Cionondimeno almeno uno dei suoi libri va letto, la sua intepretazione della vita contemporanea alla luce della sua teoria sulla vita liquida apre gli occhi, così come l'assimilazione della precarietà dei rapporti interpersonali e alla civiltà dei consumi.

mercoledì 23 giugno 2010

I hope I die before I get old

P. Townshend
chissà se la pensa ancora così ora lui, pare fosse rimasto impigliato in una brutta storia di consumo di materiale pedopo, quindi forse a maggior ragione la pensa ancora così.. io no, credo, forse, cioè dipende..Forse la vecchiaia è la mia nuova frontiera, l'ultima speranza, il riscatto possibile, ridimensionato, un riscattino va' o alla peggio una letargica rassegnazione

martedì 22 giugno 2010

La versione di Coopo

Mordecai Richler
Lo so, il titolo è alquanto abusato ma le idee oggi sono poche la stanchezza domina, have mercy

domenica 20 giugno 2010

Mai sottovalutare le conseguenze dell'amore

Paolo Sorrentino
Quest'uomo mi piace, ho apprezzato i suoi film e sicuramente leggerò il suo libro, mi ha colpito sentirlo parlare in un'intervista, leggero ma profondo, apparentemente disincantato ma ficcante, ironico spiritoso, insomma mi ha convinto, e ha vinto le mie diffidenze

Tagli e ritagli

Lucio Fontana

lunedì 14 giugno 2010

Di solito così

Vladimir Majakovskij

Di solito così
ad ogni nato di donna è stato concesso l'amore
ma fra impieghi entrate e il resto
giorno per giorno s'inaridisce il terreno del cuore.
Sul cuore è infilato il corpo.
Sul corpo la camicia.
E come se non bastasse
un tale – idiota! –
ha fabbricato i polsini
e ha intriso d'amido lo sparato.
Verso la vecchiaia ci si ripensa di soprassalto.
La donna s'imbelletta
l'uomo di sbraccia come un mulino.

sabato 12 giugno 2010

Facce da blog: D

Dunque, già è un miracolo che il disegno non sia venuto mosso, perchè riuscire a vedere D ferma è un impresa; animata da un ballo di San Vito fecondo e da un fuoco di Sant'Antonio proficuo è sempre lì che mentre fa qualcosa sta pensando alla prossima. Un animo inquieto, uno spirito irrequieto che mi ricorda qualcuno.. Lei è un mare tropicale, bella, colorata, piena di musica, travolgente, danzante, passionale, ma anche profonda .. sebbena a volte possa sembra calma è capace di tramutarsi in uragano in un baleno, nella perenna ricerca del suo equilibrio che forse è lo stesso di un'onda, il cui senso e natura è proprio il suo continuo andare e venire

venerdì 11 giugno 2010

I'm against it

Joey Ramone
Un'altra inutile band degli anni 80, con il cantante più incapace e più brutto che si ricordi

lunedì 7 giugno 2010

Rumeni

Emile Cioran
"So che la mia nascita è un caso, un incidente risibile, eppure, appena mi lascio andare, mi comporto come se fosse un evento capitale, indispensabile al funzionamento e all'equilibrio del mondo.
"Giorni miracolosamente colpiti da sterilità. Invece di rallegrarmene, di gridare vittoria, di convertire quell'aridità in festa, di vederli come un punto d'arrivo e come una prova della mia maturità, insomma del mio distacco, mi lascio pervadere dalla stizza e dal cattivo umore: tanto è tenace in noi il vecchio uomo, la canaglia smaniosa incapace di scomparire."

venerdì 4 giugno 2010

mercoledì 2 giugno 2010